Amore nella Relazione . Life Coaching per la Relazione di Coppia | Le 3 attitudini per essere te stessa o te stesso
1941
single,single-post,postid-1941,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-7.9,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.1,vc_responsive
 
10700-da-amicizia-ad-amore-è-possibile-passare-indenni-da-questa-prova

25 Mar Le 3 attitudini per essere te stessa o te stesso

CondividiShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestDigg thisShare on TumblrEmail this to someone
Le persone dicono di volere AMARE, di desiderare qualcuno che le ami, di essere AMATE ed AMATI, di avere una bella storia d’ AMORE… ma poi… cosa fanno?
 
Vivono l’amore come se fosse un gioco d’attacco o di difesa, quasi come una competizione o nei casi peggiori come un conflitto!
 
Iniziano la storia pensando a “cosa sarebbe meglio fare, cosa sarebbe meglio dire, come sarebbe meglio comportarsi” oppure a: “cosa pensa se faccio così o se non faccio questa cosa“.
 
 
L’ansia, la paura del pensiero dell’altro, sono tutti comportamenti che fanno perdere l’ AMORE.
Ma allora quali sono le cose giuste da fare, o meglio qual’è l’atteggiamento più costruttivo da avere?  
 
La cosa migliore è attenersi alle “3 attitudini chiave” per poter essere sempre te stesso o te stessa, attrarre, conquistare, e tenere l’amore con te.
.
 
Ecco quali sono le 3 attitudini?
.
 

aaa photo VistaArrowIcons_zpsrjkor20d.jpgLa Tua Naturalità

 

aaa photo VistaArrowIcons_zpsrjkor20d.jpgLa Tua spontaneità

 

aaa photo VistaArrowIcons_zpsrjkor20d.jpgLa Tua Verità

 

Se ci pensi fanno parte di un unico atteggiamento che riguarda la tua autenticità! Quello che devi fare è lasciarti andare, essere te stesso o te stessa, naturale e vera o vero, lascia perdere le “tattiche“, o mio Dio!!! Quante ne ho sentite, non c’è verità in una tattica, non c’è spontaneità in una tattica, e non vinci nemmeno una medaglia se la sai usare bene!

Le persone sono tutte energeticamente interconnesse a livello inconscio e quando dall’altra parte c’è un tentativo di soddisfare delle presunte aspettative altrui” l’altro a livello inconscio lo sente e lo percepisce e senza accorgersene rimane sconcertato.

Se tu non ti abbandoni naturalmente verso lui o lei nemmeno lui o lei si abbandona verso di te. Quando tu rimani sulle tue a chiederti cosa sarà mai giusto fare lui o lei rimane sulle sue, come te! Ti chiedi ma perchè lui o lei non si lascia andare? E probabilmente nemmeno tu ti sei lasciata andare!
 
In ogni comportamento forzato c’è dietro la paura, per esempio il timore di un rifiuto, la paura di un allontanamento, la paura di un tradimento, la paura di non farcela, la paura di non essere abbastanza amati o abbastanza interessanti.
 
Se inizi a pensare a cosa penserà lui o lei: “Sarà giusta questa cosa? Sarà sbagliata questa cosa?” Tu perdi la tua spontaneità, perdi la tua naturalità, fai qualcosa in funzione di quello che forse potrebbe pensare lui o lei. Quando pensi a queste cose tu diventi una schema anzichè essere una donna o un uomo da amare come vuoi essere tu e come realmente tu sei!
 
Nel momento in cui ti liberi da quella paura di ciò che lui o lei pensa puoi ottenere tutto ciò che desideri.
Nel momento in cui sei sereno o serena, sei te stesso al 100% e ti lasci andare al flusso dell’AMORE tu hai vinto.
 
Non esistono regole in amore, il segreto è “amare” senza ansia, senza paura, senza dipendenza, senza preoccuparsi di quello che l’altro penserà se…, il vero segreto è “essere se stessi”.
  • Sii sempre te stessa, naturalmente…
  • Sii sempre te stesso, naturalmente…
 
E l’amore ti spalancherà le sue porte!!!
 
LOVE COACHING con Monica Giovine – sessioni sia in studio a Milano/Monza su appuntamento oppure online su SKYPE restando comodamente a casa tua, sempre su appuntamento.
Eventualmente possibilità di avere sessioni di email coaching, economico ed immediato.
Scrivi a info@amorenellarelazione.com
CondividiShare on FacebookShare on LinkedInShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestDigg thisShare on TumblrEmail this to someone
No Comments

Post A Comment